News app

Comunicati a info@emozionarte.it · Condividi ·
"Fatti non foste per vivere come bruti" - Dante
Live da Twitter
625526210954853_1450361408471325
Emozionarte.it 15.11.2019
10:11
A Roma - RomArt 2019, tutto pronto per la terza Biennale Internazionale di Arte e Cultura

Dal 20 al 24 novembre esposte le opere di artisti provenienti da tutto il mondo accanto ai lavori dei maggiori maestri italiani del ‘900 fino ai più richiesti dei giorni nostri, presenti nella mostra collaterale

Torna in una veste rinnovata la Biennale Internazionale di Arte e Cultura della città di Roma: dal 20 al 24 novembre l’appuntamento è con RomArt 2019, l’evento che raccoglie opere di artisti provenienti da ogni continente, per una manifestazione caratterizzata da quattro sezioni espositive - dedicate rispettivamente a pittura, scultura e installazione, fotografia e grafica, video e digital Art.

La terza edizione della rassegna - progettata e curata da Amedeo Demitry (che ne è stato anche l’ideatore nel 2015), art advisor e perito esperto d’arte, direttore di Canova – si presenta rinnovata e sceglie due prestigiose location: agli spazi museali dello Stadio di Domiziano, uno dei più suggestivi siti archeologici del I secolo d. C. nella splendida cornice di Piazza Navona (e già sede di RomArt 2017), si affiancano le sale del magnifico Palazzo Velli a Trastevere, storica dimora nobiliare romana. Una mostra diffusa che segue un preciso obiettivo della scelta curatoriale di RomArt, che puntava già dalla prima edizione del 2015 – in cui sono state esposte circa 2.000 opere di 540 artisti provenienti da 54 Paesi del mondo - a un cambiamento che portasse a una crescita e a una dislocazione dell’evento in più aree della città.

L'idea di un connubio tra antico e moderno resta viva in entrambe le sedi espositive che, anche se in epoche diverse, costituiscono il punto focale di un’iniziativa che riflette sulle nuove rette dei linguaggi artistici mondiali, in un confronto sempre vivo tra storia e tradizioni del nostro Patrimonio culturale.

La mostra collaterale che affianca la Biennale Internazionale di Arte e Cultura RomArt 2019 rappresenta un viaggio nella pittura e nel disegno italiano a cavallo fra XX e XI secolo. L’esposizione propone una serie di testimonianze di rilievo assoluto del secolo trascorso, tessere di un mosaico che letto nella sua complessità evidenzia un periodo artistico tra i più fecondi e creativamente tumultuosi dell’arte italiana.

Nel percorso scelto si “contrappongono” 20 grandi maestri che hanno reso importante e internazionale il “prodotto” arte italiano nella seconda metà del ‘900 e nel primo scorcio del nostro secolo, con testimonianze che toccano le principali correnti artistiche dell’intero periodo: da Renato Guttuso a Gonzaga, da Gentilini ad Aligi Sassu, passando per i fratelli Bueno, Antonio e Xavier, lo “spazialismo” di Vanna Nicolotti, l’astrazione di Turcato, Accardi e Perilli, i protagonisti della scuola di Piazza del Popolo, Schifano, Angeli, Festa, fino ad arrivare alla scuola di San Lorenzo con Pizzi Cannella, Ceccobelli, Tirelli e Dessì e alla figurazione di Ennio Calabria e Ciro Palumbo.

La mostra, curata da Emanuele Lamaro, direttore artistico di Canova, concepita come un percorso cronologico, intende rappresentare, in una forma assolutamente non esaustiva, come la pittura italiana sia stata ed è fortemente esplicativa, ed in alcuni casi prodromica, della cultura e della società che vi ruotano intorno.

Le esperienze pittoriche italiane a partire dal futurismo si sono mosse inevitabilmente in direzioni diverse, verso ricerche che hanno portato a interpretazioni in grado di alimentare nel tempo la discussione sul ruolo della pittura e sui suoi paradigmi. Una particolare attenzione è stata riservata a quegli artisti che a Roma hanno trovato città di elezione e che nel clima culturale della città eterna hanno raggiunto la piena maturità artistica.

Cinque i giorni dedicati a RomArt 2019 che sarà inaugurata il 20 novembre, con una cerimonia dedicata agli artisti, alla stampa, alla critica e agli invitati in lista. Le opere saranno visibili al pubblico fino al 24 novembre presso lo Stadio di Domiziano (Via di Tor Sanguigna 3) e a Palazzo Velli (Piazza di Sant'Egidio 10) a Roma, durante gli orari di apertura degli spazi espositivi.

Per maggiori informazioni: www.romart.org

RomArt 2019
Biennale Internazionale di Arte e Cultura
Dal 20 al 24 novembre
Stadio di Domiziano – Via di Tor Sanguigna 3, Roma
Palazzo Velli - Piazza di Sant'Egidio 10
Curatore: Amedeo Demitry
Orari:
stadiodidomiziano.com
palazzovelliexpo.it
Ingresso gratuito
625526210954853_1449736068533859
Emozionarte.it 14.11.2019
18:11
A Padova INCONTRO E ABBRACCIO NELLA SCULTURA DEL NOVECENTO DA RODIN A MITORAJ

a cura di
Maria Beatrice Autizi e Alfonso Pluchinotta
inaugurazione 15 novembre ore 17.30

16 novembre 2019 | 9 febbraio 2020
mar-ven ore 10-13 / 15.30-18.30
sab, dom, festivi ore 10-19
chiuso lunedì, 25 dic, 1 gen


Palazzo del Monte di Pietà
Via Monte di Pietà, 8
(Piazza Duomo) – PADOVA

INGRESSO GRATUITO



SELEZIONE DELLE OPERE:

Esposizione di 130 sculture, da Auguste Rodin (Le Bourgeois pleurant) a Igor Mitoraj (Il bacio dell’Angelo). Alcune note, come Alma del Quijote (Salvador Dalì), Ettore e Andromaca (Giorgio De Chirico), Prière de toucher (Marcel Duchamp), Visage aux deux mains (Fernand Lèger). O di artisti famosi come Helping Hand (Pablo Picasso), Two Figures (Henry Moore), Il Pensieroso (Ernesto Bazzaro), Il ratto della Sabina (Luciano Minguzzi). Centauri in libertà (Elena Mutinelli), Molte originali, come Knotted Hand (Soler Etrog) e Riflessi (Novello Finotti), o rappresentative dei temi trattati: Il risveglio di Adamo (Francesco Messina), Tantalo (Jorge Borras Llop), Disperazione (Toni Boni). Infine, sculture note alla Storia dell’arte, ma difficilmente fruibili dal visitatore: Figliol Prodigo (Arturo Martini) e Abisso (Pietro Canonica). In aggiunta, non mancheranno di sorprendere le opere di alcuni espressionisti tedeschi: Der Abschied/Congedo (Käthe Kollwitz), Der Schreitende/Avanzare (Ernst Oldenburg), Gedankenkopf/Testa di Pensieri (Rainer Kriester) e Verwüstung/Desolazione (Hans Kastler)..........

LINK : http://www.incontroabbraccio.it

CATALOGO

Titolo: Incontro e abbraccio nella scultura del Novecento da Rodin a Mitoraj

Edizioni
Il Poligrafo, Padova
https://www.poligrafo.it/



a cura di

Alfonso Pluchinotta ( Editor)

con la collaborazione di / with the collaboration of

Maria Beatrice Autizi (Storica dell’Arte / Art Historian)


LA MOSTRA

Mostra d’arte a sviluppo tematico – tra le poche in Italia – INCONTRO E ABBRACCIO esplora, attraverso una vasta rassegna di sculture del Novecento da Rodin a Mitoraj fino alle tendenze iconiche di fine secolo, le molteplici singolarità della condizione umana. In particolare, siamo circondati dalle tante “attese” di persone che chiedono il sostegno di una parola, il riconoscimento di uno sguardo, la condivisione di un gesto.

La scelta delle opere abbraccia un insieme di temi in dialogo tra loro: il cammino della vita, l’incontro, la relazione, la lontananza, l’attesa, l’empatia e la compassione. Il percorso espositivo intende offrire una visione dell’Uomo, che si vorrebbe più ampia e positiva, in contrapposizione a chiusure, indifferenza o disimpegno. Nell’epoca digitale, l’Umanesimo appare sempre più lontano, scavalcato (ma non domato) dalla velocità e dalle nuove possibilità di comunicazione, che limitano l’esercizio dell’attenzione e della riflessione, il farsi della sedimentazione e della memoria, la dimensione reale e rispondente dei contatti.

L’opera d’arte scultorea si fa qui sollecitazione, introspezione, ricerca delle forme e dei gesti. L’arte plastica esalta la complessità dei volumi e richiama l’attenzione sul dettaglio, aspetto valorizzato dalla possibilità data ai visitatori di rigirare e toccare alcune delle opere in mostra. Soprattutto la figura umana a più dimensioni suscita osservazioni diverse, invita a riflettere sulla vita, le sue grandezze e le sue fragilità, più di quanto potrebbero le immagini bidimensionali di uso comune. Ci stiamo diseducando alla tridimensionalità, al tatto, alla durata che genera rappresentazione, avvertendoci così del rischio di diventare osservatori frettolosi, meno capaci di cogliere le disposizioni dell’animo e dell’affettività.

CURATORI:
Maria Beatrice Autizi, già Docente di Storia dell’Arte e curatrice di mostre ed eventi culturali, ha in attivo numerose pubblicazione dedicate alla storia e all’arte, e alcuni romanzi storici, tra cui Le stelle di Giotto.
Alfonso Pluchinotta, medico e storico della medicina con speciale attenzione al corpo come linguaggio e alla mano come strumento nella relazione e nella formazione del pensiero creativo. Curatore di mostre d’arte sulla rappresentazione del corpo nelle arti visive (History of the Breast, 1986; Incanto e Anatomie del Seno, 1997; That Unstable Object of Desire, 2009; Essenzialmente la mano, 2012), ha pubblicato Senza di Loro nemmeno Io – Appunti su incontro, abbraccio, carezza (Il Poligrafo, 2017) che rappresenta la fonte di ispirazione di questa mostra.


EXHIBITION

“Encounter and Embrace” is an artistic exhibition – thematic, one of the few in Italy- that explores, throughout a wide exposition of sculptures from the 1900s, from Rodin to Mitoray until the iconic trends of the century, the multiple singularities of the human condition. In particular, many people “awaiting” for supportive words, a look of approval, an act of sharing, surround us.

The choice of the artworks embraces a set of communicating topics: path of life, encounter, relationship, distance, wait, empathy and compassion. The exhibition itinerary offers a vision of Man which is to be seen as wider and more positive, opposed to closed-mindedness, apathy, indifference. In the digital era, Humanism appears further and further away, overstepped (but not tamed) by speed and new forms of communication, limiting attention and reflection.

The sculpture becomes stimulation, introspection, research for shapes and gestures. Plastic arts exalt the complexity of volumes, recall the attention to details, aspects enhanced giving visitors the chance to flip and touch some of the artworks.

Above all, the various dimensions of the human figure arouse different observations, inviting the visitor to meditate about life, about its greatness and fragility, more than what two-dimensional art can inspire. We are forgetting tridimensionality, touch, risking to become hasty observers, less capable of understanding the dimensions of affectivity and soul.

CURATORS:
Maria Beatrice Autizi, formerly Professor of Art History and curator of exhibitions and cultural events, has a number of publications dedicated to history and art, and some historical novels, including Le stelle di Giotto .
Alfonso Pluchinotta, physician and historian of medicine with special attention to the body as a language, and to the hand as a tool in the relationship and in the formation of creative thought. Curator of art exhibitions on the representation of the body in the visual arts (History of the Breast, 1986; Incanto and Anatomie del Seno, 1997; That Unstable Object of Desire, 2009; Essentially the hand, 2012), published Senza di Loro nemmeno Io – Appunti su incontro, abbraccio, carezza (Without them not even me – Notes on meeting, embrace, caress) (Il Poligrafo, 2017) which represents the source of inspiration for this exhibition.



www.elenamutinelli.com
www.elenamutinelli.eu
625526210954853_1449642251876574
Emozionarte.it 14.11.2019
16:11
A Lugano BRUNO CARATI: LA MIA PITTORESCA VITA

SEMPLICEMENTE SENZA MANI



Mostra personale a cura di Giuseppe Di Salvo



Inaugurazione

sabato 7 dicembre 2019

ore 18.00



Lugano

Galleria ART...on paper

Via Cattori 5/a



dal 7 al 13 dicembre 2019



Sarà presente l’artista

________________________________________________



Lugano, 14.11.2019. Dal 7 al 13 dicembre 2019, la Galleria “ART…on paper” ospita la mostra personale “Bruno Carati: la mia pittoresca vita. Semplicemente senza mani.” Le oltre 25 opere che compongono questo percorso espositivo documentano la straordinaria vicenda artistica e umana di Bruno Carati, indiscusso protagonista della pittura lombarda contemporanea, la cui forza espressiva risiede nel legame indissolubile tra ricerca artistica ed esperienza esistenziale. Inesausto ricercatore di sempre nuove esperienze espressive, nel corso della sua lunga carriera l’artista ha espresso il proprio talento mediante molteplici tecniche artistiche, dalla pittura ad olio su tela e su giornale, passando attraverso l’acquarello, fino alla rappresentazione su cartone e su vetro.

Nel corso dell’inaugurazione della mostra, Bruno Carati terrà una performance dal vivo, mostrando al pubblico presente la particolare esecuzione pittorica che caratterizza il suo fare arte: il maestro lombardo, infatti, è affetto, sin dalla nascita, da una paralisi che gli ha reso impossibile l'uso delle mani e delle gambe, potendo contare, per la realizzazione delle sue opere d’arte, unicamente sulla propria bocca. Ciononostante, con determinazione e coraggio, si è realizzato come uomo e come artista, riscuotendo un grande successo di pubblico e di critica.

“L’esposizione nasce dalla volontà del Maestro Bruno Carati di riprendere la propria attività espositiva in Canton Ticino, dopo le precedenti mostre a Locarno e Bellinzona – afferma Giuseppe Di Salvo, curatore della mostra -. Bruno non smette mai di sorprenderci: nonostante la tetraplegia dalla nascita, il Maestro lombardo continua incessantemente, da oltre 60 anni, a esporre in tutta Europa proponendo la sua inedita esecuzione artistica realizzata con l’ausilio della bocca. Grazie alla rappresentazione figurativa e alla sobrietà narrativa che caratterizzano le sue opere, la sua arte si rivolge a tutti, trasmettendo un senso di assoluta serenità e di pace. La sua sovrumana forza di volontà e voglia di libertà lo hanno portato, nel 1997, a raggiungere un suo grande obiettivo: prendere la patente di guida e condurre un’auto gestita principalmente con la bocca, in totale autonomia. Al suo fianco, oltre alla sua adorata famiglia, vi è, fin dal 1956, l’Associazione Internazionale Artisti che Dipingono con la Bocca o col Piede (V.D.M.F.K con sede a Schaan, Liechtenstein). Grazie ad essa, con costanti borse di studio e un particolare sostegno finanziario, è stato consentito a Bruno Carati di condurre una vita attiva, contribuendo alla valorizzazione delle sue opere attraverso collettive e personali in importanti sedi espositive, come ad esempio le Sale del Carrousel du Louvre di Parigi”.



“Fin da piccolo, con i primi giochi, iniziai istintivamente a servirmi della bocca – racconta Bruno -, intraprendendo le prime esperienze con matite e colori. Questo suscitò da subito il consenso e l’attenzione degli insegnanti, essendo a quei tempi l’unico scolaro in grado di scrivere e disegnare senza l’aiuto delle mani. Fu appunto da quegli incerti passi delle elementari che diedi vita ai primi acquarelli, meritandomi l’ammissione al laboratorio di ceramica, dove incoraggianti risultati furono uno stimolo per l’approfondimento della mia attitudine alla pittura. Quello che era nato come un gioco, all’improvviso, si trasformò in un’intensa attività, che nel corso degli anni mi è valsa numerosi premi e riconoscimenti. In tutte le conquiste della mia vita entra in gioco la complicità di mia moglie e il geniale impegno di nostro figlio, al quale va gran parte del merito rispetto alle più importanti realizzazioni dei miei sogni d’indipendenza. La mia è stata ed è una vita intensa, piena di sudore e sacrifici, ma altrettanto ricca di gioie e soddisfazioni”.



Francesca Bianucci e Chiara Cinelli, curatrici e critiche d’arte, osservano: “L’Arte di Bruno Carati ha la forza di portare al centro del dibattito l’Uomo nella sua unitarietà di anima e corpo, ponendo l’accento su quelle istanze spirituali che muovono l’esistenza umana e che, se ben coltivate e alimentate, diventano alleati preziosi nel superamento dei propri limiti fisici e materiali, sulla strada della felicità. L’opera di Bruno Carati è viva testimonianza del ruolo centrale che l’Arte e la Bellezza rivestono nel favorire questo percorso verso uno stato di benessere “totale” che riguarda non solo gli aspetti fisici della persona ma anche emotivi, psicologici e sociali. L’impegno tenace di Carati nel superamento quotidiano delle proprie difficoltà, anche grazie alla sua ardente passione per la ricerca artistica, trova un perfetto corrispettivo visuale nei suoi ridenti paesaggi pervasi di luce, un vero e proprio inno alla vita che, con vibrante sensibilità, l’artista sa veicolare attraverso la sua arte. Il sapiente e armonioso equilibrio tra colore e luce che caratterizza la composizione delle sue immagini è la cifra stilistica di un artista che si colloca nel solco della pittura di paesaggio della tradizione lombarda, raccogliendone l’eredità seppur attraverso il filtro della propria sensibilità, sapendosi distinguere grazie a una identità artistica dalla forte riconoscibilità. Nei suoi originalissimi lavori su cartone ondulato, le pennellate brevi e decise infondono un peculiare dinamismo alle forme, accentuato da una luce vibrante che riscalda il colore e delinea il paesaggio; nei lavori ad olio o negli acquarelli, la forma si fa più sfumata in un’atmosfera di pura rarefazione e il paesaggio, irradiato dalla luce, diventa il riflesso impalpabile dell’animo umano. In tutte le sue fasi di ricerca artistica e al di là delle tecniche utilizzate, Bruno Carati dà vita a un racconto poetico, talvolta fiabesco, sospeso tra realtà e sogno, che ha l’indubbio merito di far nascere un’intensa emozione nell’osservatore, come pochi altri autori sanno fare”.



NOTE BIOGRAFICHE

Bruno Carati nasce a Milano nel 1941. Fin da giovanissimo la sua sensibilità lo porta ad interessarsi alla pittura; a soli 13 anni i primi successi inducono molti giornali, fra cui numerose testate straniere, ad interessarsi di lui. Fra queste, la UNITED PRESS NEWPICTURES di New York. In circa 15.000 sale cinematografiche di tutto il mondo venne proiettato un documentario sulla sua vita, ed anche la RAI Radio Televisione italiana gli dedicò una puntata di “Anche oggi è Domenica” (1956). Sempre nello stesso anno l’Associazione Internazionale Artisti che Dipingono con la Bocca o col Piede – V.D.M.F.K. – (con sede nel Liechtenstein), lo assume con delle “borse di studio” finché, nel 1961, entra a farne parte in qualità di “Membro”. Da allora i suoi dipinti vengono esposti nelle numerosissime mostre internazionali che la V.D.M.F.K. organizza in tutte le più importanti città del mondo. Per citarne alcune: Roma, Milano, Lugano, Ginevra, Monaco, Madrid, New York, Toronto, etc. In occasione di Rassegne d’Arte Contemporanea, alle quali Bruno Carati è invitato a partecipare con i suoi dipinti, nonché nel corso delle sue numerose esposizione personali, in Italia e all’estero, Bruno Carati riscuote grande successo di critica e di pubblico. www.bcarati.it



________________________________________________





BRUNO CARATI: LA MIA PITTORESCA VITA

SEMPLICEMENTE SENZA MANI



Galleria ART...on paper

Via Cattori 5/a – 6900 Lugano

www.artonpaper.ch
625526210954853_1448835935290539
Emozionarte.it 13.11.2019
20:11
A Milano - Milano Bookcity Dal 15 al 17 novembre

Al Mudec torna Bookcity!

Presso la Sala delle Culture Khaled al-Asaad, si terrà “Scritti dalla Città Mondo”, una rassegna organizzata dall’Ufficio Reti e Cooperazione Culturale del Comune di Milano, che coinvolge le associazioni e le comunità internazionali presenti in città in un ciclo di presentazioni letterarie e reading.

Scritti dalla Città Mondo, ospita un intenso programma che racconta la complessità della città attraverso saggi e narrazioni. Ogni comunità racconta se stessa attraverso i suoi autori e i suoi libri, ma anche attraverso le musiche, le danze e i testi teatrali.

Due i focus di quest'anno: Afriche e Donne dal Mondo a Milano.

Da non perdere gli appuntamenti con Lilli Gruber, Beppe Severgnini, Massimo Gramellini e Valerio Massimo Manfredi.
1573803070
15.11.2019
08:31
Nexo Digital Scolari ebrei sotto scorta a Roma per vedere il film #AnneFrank Vite parallele. https://t.co/mXSZHfsN5b
1573750440
14.11.2019
17:54
Accademia Carrara Piazza della Cittadella a Bergamo.#Bergamo Foto di Jossie Klopper https://t.co/pjV36OXlSS
1573724908
14.11.2019
10:48
Museo Egizio Torino Grazie a tutti per aver partecipato al Pharaoh's Day! Qui il video della giornata: https://t.co/mnK5Maj9qj https://t.co/eO4nRslXCk
1573660107
13.11.2019
16:48
Liber Liber “La principessa Belgiojoso” di Raffaello Barbiera https://t.co/cQG1P7H3j2 https://t.co/afp4AcUjqq
1573487783
1573465395
11.11.2019
10:43
Gallerie d'Italia #canovathorvaldsen alle @gallerieditalia da non perdere. splendida mostra 👏🏻👏🏻👏🏻 https://t.co/2atlgiLnsf
1573405219
10.11.2019
18:00
FAI Presto ci sarà una grande novità a #Venezia ! https://t.co/oH6lv6bXIV
1573036478
06.11.2019
11:34
Abbonamento Musei Al Museo Poldi Pezzoli per la presentazione della mostra dedicata alla Madonna Litta #leonardodavinci #5001 https://t.co/nC05ynQfho
1572362626
29.10.2019
16:23
Museo Novecento La pacifica invasione di #WolfgangLaib a Firenze: al via la mostra diffusa in città https://t.co/f9GmHTTEeB https://t.co/t2AJx0mn4W
1572254738
28.10.2019
10:25
Reggia di Venaria Interno della Cappella di Sant'Uberto,di Filippo Juvarra. Reggia di Venaria. (TO). https://t.co/sQiPolKwRB
1572012577
25.10.2019
16:09
Explora MuseoBambini W la pasta 🍝😀 #WorldPastaDay https://t.co/OndU61VL9S
1570886954
12.10.2019
15:29
Museoscienza ”Ma quanta concentrazione ci vuole?” Insegnanti esplorano la prospettiva nel laboratorio Leonardo. Open day 2019 https://t.co/14yqX2WRDR
1570629721
09.10.2019
16:02
ICOM Italia 16-17 Novembre 2019, Roma | scopri tutti i dettagli ➡️ https://t.co/QBRdZH2mB4 || #icomitalia 🇮🇹 #iocisar ò 🏛️ https://t.co/PVVE1DBewL
1567688068
05.09.2019
14:54
Museo di Archeologia per Roma Gli appuntamenti di Settembre al Museo di Archeologia per Roma - https://t.co/JMfhbWMgt6 https://t.co/ddmS0Rxmxm
1562842041
11.07.2019
12:47
Bollettino d'Arte Pubblicato il fascicolo 37-38 (gennaio-giugno 2018) 🎉https://t.co/rFZ1lyKS1A https://t.co/zyqG6Ojwda
1558177537
18.05.2019
13:05
Reggia di Monza A caccia di fiori con il corso di fotografia di #Gardenia alla #reggiadimonza ... anche se piove! https://t.co/yvtU19X98P
1557864268
1557662463
12.05.2019
14:01
Rai Arte Una mostra importante che sta avendo grande successo: Canova a Napoli.https://t.co/kr0Iluq01x https://t.co/1TiIypFO77
1542130740
13.11.2018
18:39
Baguet Miba Indulek Derito CT Last week first victory for our new rider @vlaamspower on the track !#RideforSERGE #WinforSERGE https://t.co/IP775X4S3m
1511974194
29.11.2017
17:49
GAMC Lorenzo Viani FESTIVAL INTERNAZIONALE DI VIDEOARTE OVER THE REALvisitabile dal 6 al 10 dicembre 2017 https://t.co/dP2ATPpfCf
1574014020
17.11.2019
19:07
Museo del Novecento #Museodel900 | #NuoviPercorsi Il nuovo allestimento rilancia un dialogo continuo tra gli artisti italiani del second… https://t.co/ctnSJ5S7iO
1574013600
17.11.2019
19:00
Rai Cultura ✒ "La biblioteca è testimonianza della verità e dell'errore" disse dunque Jorge.”UMBERTO ECO (da 'Il nome della Ro… https://t.co/TanDJtuNqb
1574009040
17.11.2019
17:44
ENIT 🇮🇹 Leonardo sulla stampa belga in lingua fiamminga: De Standaard, Gazet van Antwerpen, Nieuwsblad e Het Belang van Lim… https://t.co/6hPcdqiJ4h
1574002327
17.11.2019
15:52
Gallerie Uffizi Il celebre dipinto di #SandroBotticelli "La Madonna della Loggia" è da oggi esposto per la prima volta al… https://t.co/SttHRC7bTl
1573999530
17.11.2019
15:05
FAI Andrea Carandini: ‘Il @Fondoambiente ha convocato per il 20 novembre un Consiglio d’Amministrazione Straordinario a… https://t.co/IbLJiX4QWk
1573987294
17.11.2019
11:41
Giancarlo Dall'Ara 虽然今天中国的乡建和民宿火热异常,但早在20世纪80年代,意大利人Giancarlo Dall'Ara就提出了Albergo Diffuso的概念,中文意思是“散布的旅馆”。这一模式是在欧洲战后城市高密度发展的背景下,为了保护、延… https://t.co/qQrADSxRAg
1573984671
17.11.2019
10:57
Fondazione Stelline Sala gremita per la presentazione del libro di @antoniopolito1 #Ilmurochecaddeduevolte (@Solferino )Interventi di P… https://t.co/2ECmepgTs7
1573977600
17.11.2019
09:00
Musei in Comune Roma Roma celebra i 2200 anni dalla fondazione di #Aquileia con una mostra all’#AraPacis . L’esposizione pone l’accento s… https://t.co/5H9WMCW2v4
1573898423
16.11.2019
11:00
Reggia di Venaria Accadde oggi: il 16 novembre 1945 nasceva l’@UNESCO .La Reggia di Venaria e le Residenze Reali Sabaude sono state i… https://t.co/0o8pUiplbk
1573845983
15.11.2019
20:26
Brescia Musei @ARTEit @ press preview della mostra di Zehra Doğan “Avremo anche giorni migliori. Opere dalle carceri turche” dal… https://t.co/3xVhzOdStE
1573827660
15.11.2019
15:21
Accademia Carrara #CapolavoroinCarrara "Flagellazione di Cristo\ Cristo in meditazione seduto sulla croce" di Defendente Ferrari, 152… https://t.co/AotP7fkmzW
1573821277
15.11.2019
13:34
MuseoStoriaNaturale #Museomix , la maratona creativa che ha investito il nostro Museo di Antropologia e Etnologia, ha prodotto interessa… https://t.co/NgzO7HzdRt
1573811284
15.11.2019
10:48
Museo Egizio Torino The #touring #exhibition "Queen #Nefertari : Eternal Egypt" opens today at the Nelson-Atkins Museum in Kansas City!… https://t.co/9fYRMeRUu5
1573803102
15.11.2019
08:31
Nexo Digital Nexo_Digital - RT MovieTrainercom: #AnneFrank . Vite parallele torna al cinema in replica, in contemporanea nazional… https://t.co/MCd68PHFQ5
1573754025
14.11.2019
18:53
Fondazione Arnaldo Pomodoro Lunedì 25 novembre alle ore 18:30 presso il labirinto in Via Solari 35 sarà presentato a tutti i piccoli e grandi l… https://t.co/xEUdC1Zb8Q
1573750801
14.11.2019
18:00
Gallerie d'Italia Un percorso tematico che cerca di individuare i punti di contatto tra tradizione e ricerche dell’Avanguardia: guard… https://t.co/3jkChP50vb
1573728231
14.11.2019
11:43
GAMeC Bergamo L’analogia del riflesso. Francesco Gennari a Bergamo. @GAMeCBergamo su @artribune https://t.co/KmUzwdQwAT
1573663998
13.11.2019
17:53
Abbonamento Musei Road show di @La_Carrara per presentare la mostra dedicata a Simone Peterzano @AdelaideCorbe @giuseppefrangihttps://t.co/3OPxhqBlUa
1573641583
13.11.2019
11:39
Explora MuseoBambini 🗓️📢 Ogni weekend dal 16 novembre “Crea e gioca con il feltro”, il nuovo laboratorio 3-5 anni: useremo sapone, lana… https://t.co/WM3XxIA5oR
1573555734
12.11.2019
11:48
Museo Novecento Con la sua personale 'Lucciole per Lanterne' l'artista #WangYuyang chiama in causa quell'errore di interpretazione… https://t.co/rt69jfuMfU
1573318794
09.11.2019
17:59
Bollettino d'Arte È in uscita il volume 39-40! 😍https://t.co/QWbGYDQkmO
1573230281
08.11.2019
17:24
Museo di Archeologia per Roma Domenica 24 ci scateniamo in una bellissima caccia al tesoro archeologica per ritrovare i gioielli di livia. Venite… https://t.co/Qp3cArCR7f
1572358422
29.10.2019
15:13
Reggia di Monza Non stiamo cercando il petrolio alla #reggiadimonza ... ma qualcosa di importante #M5 @RegLombardia @ComuneMonzahttps://t.co/PLe3QcWttw
1571931581
24.10.2019
17:39
ICOM Italia [16-17 NOVEMBRE | ASSEMBLEA STRAORDINARIA, CONVEGNO E ASSEMBLEA ORDINARIA]#iocisar ò❗️ COMPILA ORA IL MODULO ONLI… https://t.co/YqP0ZRbuDO
1571818966
23.10.2019
10:22
Museoscienza Jeremy Rifkin ieri al Museo insieme con il Direttore Generale del Museo @fmgalli per la conferenza sul Green New De… https://t.co/pZYeho9ODz
1563348914
17.07.2019
09:35
Rai Arte Addio a Andrea Camilleri.Lo scrittore, sceneggiatore, regista e drammaturgo ci ha lasciato all'età di 93 anni.Rai… https://t.co/VuAdW2qMfa
1560162463
10.06.2019
12:27
Palazzo dei Diamanti Tanti auguri! 🎂 #Madre14 🎉🔝 https://t.co/EZK6aUO4eO
1553929058
1548946200
31.01.2019
15:50
Skira editore JEAN DUBUFFET | L'ARTE IN GIOCO | Palazzo Magnani | Intervista a Martina Mazzotta |: https://t.co/sLuNdlC6jt tramite @YouTube
1536765236
12.09.2018
17:13
GAMC Lorenzo Viani Domenica 16 settembre 2018, ore 16.00 la GAMC propone una visita guidata gratuita alla scoperta delle opere della c… https://t.co/RMd3neaAGH

YOU - foto d'arte scattate in strada (condividi le tue)


Condividi Scarica l'app - archivio - Seguici su Facebook.